Postcard

12 06 2012

Annunci




La palla non arriva mai dove ti aspetti

12 06 2012

… la palla non arriva mai dove ti aspetti…

 Ai ragazzi e le ragazze del Laurentino 38

Abitiamo e viviamo questo quartiere, i suoi spazi, le sue strade, i suoi enormi palazzoni. I suoi muretti e le sue panchine. Gli spazi più nascosti e quelli all’aperto. Siamo tanti e ovviamente non ci conosciamo tutti tra di noi. Il più delle volte andiamo in giro, magari senza una meta precisa, e poi torniamo nel luogo da dove siamo partiti. Molti di noi hanno il “proprio” ponte, altri hanno la “propria” parte di quartiere. Molti di noi hanno un posto preferito dove incontrarsi e se lo sentono proprio, perchè se lo sono scelto.

Poi, guardandoci in giro, e conoscendo tutti questo quartiere, sappiamo una cosa: non c’è niente per noi. O nella migliore delle ipotesi c’è ben poco. E ad essere realisti e consapevoli, quel poco che c’è, esiste perchè qualcuno ha voluto crearlo, non certo perchè ce lo hanno dato.

Questo vale un pò per tutto: c’è chi vede il prato sotto casa abbandonato e se ne prende cura; c’è chi ha visto che non c’era un posto dove giocare a pallone aperto a tutti, senza dover pagare, e l’ha costruito. C’è chi non ha una casa, perchè non la può pagare, e se l’è presa. C’è chi vuole giocare a pallone e organizza un torneo.

In alcune parti del quartiere da qualche giorno non c’è nemmeno la luce, nel frattempo loro spendono fiumi di parole con promesse che sono parole al vento, lo dicono i fatti. Dicono che non ci sono soldi, ma poi a chi vogliono permettono tutto: fanno costruire alberghi, enormi centri commerciali, altre case da vendere a caro prezzo.

Oggi vogliamo vivere il quartiere, come in tanti altri momenti. Oggi giochiamo a pallone negli spazi lasciati all’abbandono. Oggi ci vogliamo divertire anche insieme ad altre persone che non conosciamo.

 L38 Urban Soccer vuole essere prima di tutto un’occasione per stare bene, un torneo di pallone come modo per stare insieme.

 In molti ci avete chiesto dove si sarebbero giocate le partite, e nel sapere che sarebbe stato in giro per il quartiere, avete sorriso e aveto chiesto il perchè.

Lo andiamo a scoprire oggi, insieme.

Ci piace pensare che sia il quartiere stesso il primo campo da gioco, e un pò perchè speriamo che nessun campo sia inespugnabile…e nessuna vittoria impossibile!

Dipende da chi decide di mettersi in gioco….

 L38 Urban Soccer





L38 Urban Soccer_Spottino promo

8 06 2012

 





Locandina di L38 Urban Soccer

21 05 2012

 

 

 





Come iscriversi a L38 Urban Soccer

14 05 2012

Per iscriversi a L38 Urban Soccer è necessario formare una squadra composta da un numero minimo di 3 giocatori ed un numero massimo di 5 giocatori, compilando il foglio di iscrizione che vi verrà dato.

Le iscrizioni verranno raccolte presso:

*L38Squat, Via Giuliotti 8 (VI Ponte), telefonando a:

-Alessandro 3405592461
-Alessio 3277355361

*Polisportiva di Via Joyce, dal Lunedì al Sabato, dalle 16 alle 19

La quota di iscrizione per ciascuna squadra è di 5 euro. Questa quota andrà a sostenere l’organizzazione del Carnevale di quartiere 2013.

In base all’età dei partecipanti il Torneo è diviso in categorie, che sono:

*Under 10
*Under 13
*Under 17
*Senior (dai 18 in su, senza limiti di età)

Le iscrizioni si chiudono domenica 3 Giugno.





Come si gioca a L38 Urban Soccer

14 05 2012

L38 Urban Soccer è un torneo di calcio a 3 che si disputerà nelle giornate di Sabato 9 e Domenica 10 Giugno 2012.

Gli appuntamenti per le squadre partecipanti sono:

Sabato 9 h 15 , all’area verde di Via Sapori, altezza dell’ingresso Coop

Domenica 10 h 15, ai portici del VI Ponte, via Giuliotti 8

In entrambi i casi ci sarà lo striscione di L38 Urban Soccer per farci riconoscere.

Le partite si giocheranno in diversi campetti e spazi del quartiere, dove di volta in volta si troverà allestito il campo da gioco. Una volta concluso il ciclo di partite svolte in un campo, ci si sposta in un altro. In pratica è un Torneo itinerante.

A conclusione del Torneo ci sarà una festa con premiazioni presso la Polisportiva di Via Joyce.

Svolgimento del Torneo:

In base al numero di squadre iscritte verrà definito per ciascuna categoria il numero di gironi ed il modo con cui si avrà accesso alle fase finali. Nonostante non sia prevedibile il numero di squadre partecipanti, l’idea di fondo è quella di far giocare più partite a ciascuna squadra, a prescindere dal numero di vittorie, pareggi o sconfitte che avrà realizzato.

Regole effettive di gioco:

Durata della partita

La durata di ciascuna partita dipenderà anch’essa dal numero di squadre iscritte e sarà calcolata per permettere la conclusione dei gironi nei tempi necessari allo svolgimento del Torneo.

Svolgimento

Si gioca 3 contro 3: non esiste il fuorigioco, non esistono portieri (non si usano in nessun caso le mani), si può tirare e fare gol solo all’interno dell’area prestabilita.

Il campo da gioco

Il campo da gioco è fatto in questa maniera:

*perimetro indicativamente di 8m x 16 m
*due porte di base indicativamente di 1.40m x altezza 1.20m, disposte sul lato più piccolo del campo
*c’è una linea di metà campo che divide il campo stesso in due parti uguali
*ogni metà campo avrà un’area di difesa di 4m x  3m
*ogni area di difesa avrà un’area di rigore di 2m x  1,5m
*due dischetti di rigore posti a 6 metri di distanza da ciascuna porta.

Falli di gioco

-Non è previsto nessun tipo di contatto fisico tra i giocatori e non sono ammesse scivolate. Ogni fallo commesso porterà a un calcio di punizione per la squadra avversaria, ma se il fallo verrà commesso all’interno dell’area di difesa porterà a un calcio di rigore.

-Nelle aree di rigore nessun difensore potrà mai nemmeno involontariamente entrare; potranno farlo solo gli attaccanti avversari. Ogni invasione dell’area da parte di uno dei tre giocatori in difesa alla stessa area di rigore procurerà un calcio di rigore per gli avversari.

-Non è mai valido un gol segnato direttamente dal fallo laterale, dai falli di fondo o dalle rimesse da centrocampo (che si effettuano soltanto dopo un gol subito o all’ inizio dei due tempi di gioco); il pallone dovrà essere toccato da un giocatore per essere regolare il gol; in caso di gol diretto e quindi non regolare, si riprenderà il gioco semplicemente con una punizione indiretta (“di seconda”) dall’area di porta naturalmente a favore della difesa.

-Punizioni e rigore

I calci di punizione concessi per fallo di gioco sono sempre diretti (si possono battere “di prima”), la barriera deve stare a due metri di distanza.

Il calcio di rigore si batte spalle alla porta e di tacco.

Gol

Ogni volta che si subisce un gol si riprende il gioco da centrocampo, con le squadre ognuna nel proprio campo e naturalmente con i giocatori ad almeno due metri di distanza da chi riprende il gioco.

Cambi

Durante le partite i cambi sono liberi e illimitati e si possono fare con il pallone in movimento, ossia sono regolari i “cambi volanti”, purché in campo rimangano sempre al massimo 3 giocatori per squadra.

Nessun campo è inespugnabile, nessuna vittoria è impossibile!





Sta arrivando L38 Urban Soccer…

14 05 2012

… nei peggiori campi del Laurentino 38.

9-10 Giugno 2012

L38 Urban Soccer – Il quartiere è il campo da gioco.

NESSUN CAMPO E’ INESPUGNABILE, NESSUNA VITTORIA E’ IMPOSSIBILE.

Stay tuned.